VIVA

La qualità sostenibile del vino, verso un percorso unitario

Il 2019 da continuità al programma di lavoro volto ad armonizzare e integrare standard pubblici volti all'uso sostenibile di pratiche agricole già strutturati in Italia da diversi anni in termini di operatività e funzionalità: lo standard di Qualità Nazionale sulla Produzione Integrata del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e del Turismo (MIPAAFT) SQNPI che cerca costantemente di unificare gli approcci ultraventennali in materia di Produzione Integrata e lo standard di certificazione della sostenibilità VIVA - La Sostenibilità nella Vitivinicoltura in Italia promosso dal Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM). A cio' si aggiunge anche un'attenta valutazione di esperienze private, quali ad esempio il marchio Equalitas.

La trasparenza per il consumatore nel settore vitivinicolo - il progetto VIVA

La trasparenza del settore vitivinicolo nei confronti del consumatore passa anche attraverso la sostenibilità e sopratutto grazie ad una comunicazione adeguata e il più possibile vicina al cliente. Per questo motivo, il Progetto V.I.V.A - Valutazione dell’Impatto della Vitivinicoltura sull’Ambiente, è utile sia a fornire una solida base ambientale sui processi della vitivinicoltura, sia a livello comunicativo. 

La vitivinicoltura sostenibile: SQNPI e VIVA insieme. I primi risultati

Si è tenuta venerdì 6 aprile a Piacenza la conferenza dedicata alla vitivinicoltura sostenibile, il Ministro dell'Ambiente e quello delle Politiche Agricole hanno siglato un comune programma di lavoro volto ad armonizzare e integrare lo standard di Qualità Nazionale sulla Produzione Integrata (SQNPI) e il protocollo VIVA dedicato alla sostenibilità nella Vitivinicoltura.

Qualità integrata e tracciabilità, scelte per la sostenibilità delle produzioni del vino

I primi mesi dell'anno hanno dato avvio a un programma di lavoro volto ad armonizzare e integrare standard pubblici volti all'uso sostenibile di pratiche agricole già strutturati in Italia da diversi anni in termini di operatività e funzionalità: lo standard di Qualità Nazionale sulla Produzione Integrata del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e del Turismo (MIPAAFT) SQNPI che cerca costantemente di unificare gli approcci ultraventennali in materia di Produzione Integrata e lo standard di certificazione della sostenibilità VIVA - La Sostenibilità nella Vitivinicoltura in Italia promosso dal Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM). A cio' si aggiunge anche un'attenta valutazione di esperienze private, quali ad esempio il marchio Equalitas.