CITTADINI, CONSUMATORI E PRODOTTI LOCALI, 4° WEBINAR DI TRAME DI NATURA

Mercoledì 3 febbraio 2021, si è svolto il 4° webinar di Trame di Natura, progetto di disseminazione culturale promosso dal Parco Fluviale della Sarca e coordinato da Studio Vispa. Durante il dialogo tra esperti e best practices si è affrontata la relazione tra produttori e consumatori focalizzando l’attenzione su quali siano gli strumenti con cui i cittadini/consumatori possano essere portati a compiere acquisti responsabili e sostenibili.

Il primo ad intervenire è stato Andrea Calori, esperto in politiche territoriali e presidente di EStà, che ha riflettuto sul passaggio dalle scelte individuali del singolo consumatore alle scelte di reti autorganizzate alle politiche pubbliche, spiegando come per il medesimo ci voglia sì una volontà dal basso ma sia anche necessario un supporto pubblico dall’alto; solo in questo modo si potranno creare relazioni solide di lungo periodo e un sistema alimentare locale sostenibile. 
A seguire, Manuela Gualdi, formatrice progettista sociale e solidale, ha riportato l’esperienza dell’Economia Solidale Trentina (legge provinciale n°13 del 2010) sottolineando come in Trentino abbia portato alla nascita dei Distretti dell’Economia Solidale (DES) dei laboratori di sperimentazione civica, economica e sociale per la valorizzazione locale che non possono prescindere dalla praticabilità istituzionale per essere credibili e dalle scelte del consumatore per essere valorizzati.
In conclusione, Fabio Franceschetti, in rappresentanza di Slow Food Giudicarie, ha introdotto Paolo Betti e Marco Fedrizzi che hanno riportato rispettivamente due esperienze territoriali sviluppate nell’ambito della filiera corta, da considerare una leva per favorire l’acquisto dei prodotti locali da parte dei consumatori e incrementare il valore aggiunto del territorio.
L’Alleanza Slow Food dei cuochi, esperienza di stampo internazionale, volta a preservare e valorizzare le produzioni locali sostenibili grazie a dei cuochi volontari, i “custodi della biodiversità”, che decidono di portare i prodotti del territorio nelle proprie cucine per raccontarli al cliente e stimolarne la domanda. 
Il Progetto Filiera dei Cereali, realizzato nell’ambito della Riserva di Biosfera, che si pone l'obiettivo di costruire una filiera del cereale nel territorio di montagna che riesca ad “unire la terra al forno”, accorciando la distanza tra il prodotto della terra e la tavola per ridurre l’impatto ambientale e aumentare la qualità dei prodotti.

 

Non perdetevi il prossimo appuntamento online “Comunità intraprendenti: lo sviluppo di reti locali” che si terrà oggi, mercoledì 10 febbraio, alle ore 17.00 sulla piattaforma Eventbrite (iscrizione gratuita) o in diretta Facebook sulla pagina del Parco Fluviale Sarca.